ART DISCOVER

Gianfranco Meggiato

Astrazione creativa che espande la visione, riempie l’ambiente e lo perpetua attraverso il movimento e il dialogo con lo spettatore.

Se il concetto ruota intorno alla sfera, il suo interno continua a ramificare e si espande a raggiera cogliendo l’essenza del cerchio: non c’ è inizio né fine definiti, non esiste un vuoto e un pieno senza movimento, la materia e il movimento stesso tendono all’infinito perpetuandosi.

disco aperto_0Disco aperto laterale

E se invece il corpo è squadrato o appuntito, il moto energetico lo attrae verso o dall’alto, inerpicandosi e allungandosi, elevandosi in moto costante e diligente.

L’artista Gianfranco Meggiato nasce a Venezia e nella città studia presso l’Istituto Statale d’Arte le qualità creative della pietra, del bronzo e della ceramica, tesoro applicato alle sue opere esposte in fiere e gallerie di tutto il mondo dal 1998.

Le sculture nascono dalla materia pesante ma subitaneamente manipolate dilatano in leggerezze creative, in un movimento intrinseco esposto esponenzialmente nello spazio.

L’essenza posta in arte è l’energia. Energia in forma, veloce e fluida, irriducibile moto continuo limitato dalla concretezza e illimitato nel pulsare introspettivo.

I nomi delle opere sono metafisici. ‘Disco con Sfera‘, ovvero il micro centro perfetto che crea altre sfere più grandi, microcosmi specchi del macrocosmo.  ‘Disco Aperto con Sfera’, allude alla dinamica dei concetti limitato (la materia) e illimitato (la sua essenza energetica in riproduzione ciclica). Attraenti, magici e pulsanti, vivi, grazie alla mano dell’artista.

 

<Barbara Tassara>


COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
KNOW US BETTER