ART DISCOVER

Maya. Il linguaggio della bellezza

Una mostra dedicata alla misteriosa civiltà Maya, ospitata nelle sale del prestigioso Palazzo della Gran Guardia, a Verona, un percorso attraverso bellezza, oggetti di uso quotidiano, utensili e manifatture, racconto di una civiltà straordinaria capace di comunicare ancora oggi valori artistici significativi per l’umanità.

14_Incensiere Sole Notturno10_Incensiere12_Incensiere

La cultura Maya continua ad esercitare un grande fascino, uno sfaccettato patrimonio archeologico e antropologico, religioso e sacro, allegorico, indagato con passione da studiosi di tutto il mondo.

Arthemisia in collaborazione con INAH, (Instituto Nacional de Antropología e Historia), l’istituzione più importante del Ministero della Cultura del Messico, e i curatori Enrique Ortiz Lanz e Karina Romero Blanco, offrono una panoramica sul concetto della bellezza nei Maya tramite 250 reperti di gran valore d’arte precolombiana.

‘Maya. Il linguaggio della bellezza’, in mostra fino a inizio marzo 2017, presenta sculture, stele monumentali, elementi architettonici, figure in terracotta, maschere in giada, strumenti musicali e incensieri, parole e testi degli stessi Maya, utensili, gioielli, sculture dalle forme umane e animali.

Suddivisa in sezioni, inizia dal ‘corpo come tela’ con esempi di intervento sul corpo umano, procedendo con il ‘corpo rivestito’ voce dell’abbigliamento e dell’ornamento; poi si passa alla ‘controparte animale’ come simbolismo religioso, energie e forze sacre e soprannaturali; seguito da i ‘corpi delle divinità’ di diversa natura, il pantheon Maya.

Catalogo edito da Piazza Editore.

Per informazioni e prenotazioni:

Maya. Il linguaggio della bellezza

Palazzo della Gran Guardia- Verona

fino al 5 marzo 2017

www.mayaverona.it

Telefono 045-853221

 

<Barbara Tassara>

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

Maya. Il linguaggio della bellezza

INSTAGRAM
KNOW US BETTER