ART DISCOVER

Oliviero Toscani in mostra a Bologna e Milano

Per celebrare gli 80 anni appena compiuti del più grande fotografo e comunicatore italiano, Oliviero Toscani, Arthemisia e la Città di Bologna e di Milano gli dedicano una doppia esposizione con alcuni dei suoi scatti più famosi.

In mostra a Palazzo Albergati, a Bologna, 100 fotografie raccontano la carriera di Toscani che, con il suo sguardo geniale e provocatorio, ha influenzato i costumi di diverse generazioni e fatto discutere il mondo su temi scottanti come il razzismo, la pena di morte, l’AIDS e la guerra.

Dall’8 Aprile al 4 Settembre 2022, ‘Oliviero Toscani. 80 anni da situazionista’, curata da Nicolas Ballario, unisce insieme le sue campagne più famose e le immagini realizzate per le riviste di moda con opere meno conosciute, quelle dei primissimi anni, addirittura quelle del periodo della sua formazione alla Kunstgewerbeschule di Zurigo.

Nell’archivio fotografico dedicato, si potranno ammirare anche decine di ritratti di personaggi come Mick Jagger, Lou Reed, Carmelo Bene, Federico Fellini e i protagonisti della cultura dagli anni ‘70 in poi.

Una speciale sala è dedicata al progetto Razza Umana, con il quale Oliviero Toscani ha ritratto nelle strade e piazze di tutto il mondo chiunque lo desiderasse, dando vita al più grande archivio fotografico esistente (oltre 10.000 ritratti) sulle differenze morfologiche e sociali dell’umanità.

Appena inaugurata a Milano e duratura fino al 25 Settembre 2022, un’altra retrospettiva promossa a Palazzo Reale, “Oliviero Toscani. Professione fotografo”, curata da Nicolas Ballario, promossa dal Comune di Milano, Palazzo Reale, Arthemisia Arte e Cultura, che racconta per immagini i suoi sessant’anni di carriera.

Un indomabile lavoro, vasto e appassionante che vibra senza sequenza o ordine cronologico, in un flusso continuo di oltre 800 fotografie stampate su manifesti (gli stessi che si usano per le affissioni stradali) incollati alle pareti, tratte dal mondo della moda, dal reportage, dall’advertising, dalla cultura, dalla ritrattistica, dalla sperimentazione insieme a copie originali del giornale Colors Magazine fondato e diretto da Toscani, oltre a tanti video che lo hanno visto in veste di regista.

Una particolare sezione è dedicata ai lavori realizzati da Fedele e Marirosa Toscani (padre e sorella di Oliviero), rispettivamente primo fotoreporter del Corriere della Sera e fotografa tra le più importanti di sempre nel mondo del design.

L’evento vede come media partner Urban Vision ed è consigliato da Sky Arte. Il catalogo è edito da Skira.

 

<editorial staff Wemagazine>

 

Photo credits:

Ritratto di Oliviero Toscani – Foto di OLIVIEROTOSCANISTUDIO

United Colors of Benetton (1991 / 1996) – Oliviero


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

Oliviero Toscani in mostra a Bologna e Milano