ENTERTAINMENT

‘Devo ricordarmi di dimenticarti’, il glamour della moda in un romanzo rosa di Cristina Prevosti

È già disponibile in librerie selezionate e su Amazon, il primo libro di Cristina PrevostiDevo ricordarmi di dimenticarti’ pubblicato da Brè Edizioni, un romanzo rosa che narra una storia d’amore, di amicizia e di rinascita.

Neo scrittrice emergente, Cristina ha un passato ed un presente ricco di esperienze e corposo di aneddoti nel campo della moda, dapprima come modella, poi come pr, buyer ed organizzatrice di eventi di un settore glamour ed internazionale.

Genovese di nascita e cittadina del mondo, l’autrice sceglie di mettere nero su bianco parte dei suoi racconti affascinanti di lavoro e di viaggio aprendo quel ‘sogno nel cassetto’ di scrivere proprio durante l’attesa del suo secondo figlio, dimostrando a sé stessa ancora una volta, e ai lettori, che la vita non è un percorso dritto e il talento può ramificarsi ad ogni età e in più sfaccettature.

La protagonista del romanzo ‘Clara’ – nome di ispirazione sentimentale e omaggio alla scrittrice Isabelle Allende – è stata, come Cristina Prevosti, una modella di successo che si butta a capofitto nel lavoro, specialmente quando, in seguito a un tradimento, perde tutte le sue certezze e si scontra con le fragilità umane e femminili.

Tra viaggi, sfilate e amori sbagliati, grazie al sostegno delle amiche, ‘Clara’ affronta piano piano il destino e inizia un percorso di rinascita.

Anche i contesti geografici dove si muove la protagonista del libro riecheggiano alcuni dei luoghi cari alla scrittrice, le radici native a Genova e quelle adottive di Milano, i viaggi esotici in Cina e India e nelle grandi metropoli del fashion system come Parigi, New York, Londra e Tokyo.

Ma nonostante il romanzo sveli con divertenti ed emozionali aneddoti i retroscena del mondo e dei personaggi della moda, scritti con un linguaggio scorrevole e fluido, ‘Clara’ non è Cristina e prende una sua vita precisa che non è quella autobiografica.

Una trama che copre oltre o più di 10 anni di storia della protagonista e delle sue tre amiche – la ‘coach’ motivante, quella dotata di senso pratico e ‘problem solving’ e la più riservata che coglie sfumature profonde – e accompagna il passaggio verso la consapevolezza della sua forza e fiducia in sé.

Devo ricordarmi di dimenticarti’ diviene così una lettura ideale per pensare, sorridere e rilassarsi a casa, sotto l’ombrellone sulla spiaggia o per tenere compagnia durante un viaggio.

La passione per la scrittura ha cominciato a far batter il cuore a Cristina Prevosti a 50 anni, altro sogno oggi realizzato, come i precedenti, a cominciare dal primo quando da ragazzina sognava di viaggiare e visitare il mondo guardando l’Atlante Geografico sui banchi di scuola.

Ed è stata la ‘valigia’ la sua grande compagna di lunghe avventure: quella con cui ha raggiunto da Genova la metropoli milanese, quella che portava il composit fotografico ai vari casting delle agenzie di modelle prima di approdare definitivamente alla Riccardo Gay con cui poi ha fatto i bagagli infinite volte per sfilare o posare per brand e stilisti celebri del calibro di Romeo Gigli, Coveri, Missoni, Armani, Karl Lagerfeld, Chanel, Fendi ed Hermes.

Dal palcoscenico alla regia, Cristina ha proseguito esplorando i ‘dietro le quinte’ del glamour, come addetta stampa e pubbliche relazioni, nel reparto commerciale e, infine, come ‘buyer’, ovvero coloro che comprendono quale parte delle collezioni si venderà in una determinata stagione.

Dopo varie esperienze a Milano negli showroom di Alessandro Dell’Acqua, Paola Frani, Ilaria Nistri, Cristina Prevosti fa un’altra scelta importante per la sua vita personale e impacchetta tutti i suoi bagagli per rientrare definitivamente a Genova per amore re-incontrando una conoscenza giovanile, Roberto, che diventerà suo marito e padre dei due bellissimi bambini, Matteo ed Emanuele.

Anche in Liguria il lavoro torna subito fortunato ed esplora un’altra fondamentale esperienza presso Giglio Bagnara, storico brand genovese, per il quale segue come ‘buyer’ creativo e commerciale le collezioni in vendita e come organizzatrice i vari eventi del department store di Sestri Ponente e del negozio ‘Lux’ di via XX Settembre nel cuore del centro città.

La giramondo Cristina, con all’attivo numerosi viaggi ispiranti come quelli in Sud Africa, Australia, India, Tibet, Nepal, Cina, Thailandia e Venezuela, ha solo deposto nell’armadio di casa la ‘valigia fisica’, mentre continua il suo viaggio creativo verso nuovi progetti; infatti altri romanzi rosa sullo sfondo glamour della moda sono sul nascere.

Sarà sempre ‘Clara’ la protagonista oppure ci sarà un nuovo incontro?

Intanto, dal 2018 continua a scrivere per WEmagazine.it i suoi articoli di moda e lifestyle.

 

<Barbara Tassara>


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

‘Devo ricordarmi di dimenticarti’, il glamour dell...