TASTE

‘Ether’ di Ginori 1735 vince Tableware International Award Of Excellence 2021

Per la nuova categoria ‘Innovation’, Ginori 1735 vince il premio Tableware International Award Of Excellence 2021 grazie alla nuova collezione di porcellane Ether creata da Constance Guisset, una delle più importanti designer francesi.

L’azienda, che rappresenta da quasi tre secoli l’eccellenza italiana nella porcellana pura e nel design di altissima qualità, parte del Gruppo Kering dal 2013, edita collezioni e prodotti che sono frutto di un perfetto punto d’incontro tra tradizione e innovazione, secondo l’importante progetto generale di promuovere un moderno Rinascimento nella vita quotidiana, nei piaceri, nelle espressioni artistiche e nell’affermazione dell’individualità di ciascuno.

L’ambito premio ricevuto per Ether, capolavoro di asciutta eleganza e funzionale leggerezza, sancisce l’expertise nel coniugare il pregio del design a caratteristiche hightech altamente performanti e di resistenza agli urti, grazie alla speciale formulazione unica, Hyper*P, ottenuta a seguito di un’intensa attività di ricerca e sviluppo sulla porcellana condotta per oltre due anni.

“Siamo davvero soddisfatti di questo importante riconoscimento assegnatoci da una giuria di professionisti internazionali, che hanno tenuto conto delle componenti tecniche ed estetiche e soprattutto dell’innovazione dei prodotti proposti. Ether è sicuramente una delle nostre collezioni più sfidanti sia per quanto riguarda il design creato da Constance Guisset, sia per la nuova formulazione della porcellana utilizzata, sviluppata in esclusiva presso i nostri laboratori” ha commentato Alain Prost, presidente e amministratore delegato di Ginori 1735.

Evocando un flusso d’aria invisibile e un’atmosfera nebulosa, i piatti Ether, decorati a mano, risultano versatili e abbinabili in diverse combinazioni, possono inoltre essere capovolti o impilati per dare un tocco in più agli impiattamenti.

La loro sfumatura di colore poetico, che varia dal nero al blu, e le forme non regolari, con vuoti e pieni, pensati dalla designer Constance Guisset, donano profondità al piatto per accogliere le diverse creazioni culinarie.

“La creazione di Ether per Ginori 1735 – conclude Constance Guisset –  è stata abbastanza simile al modo in cui viene concepito l’allestimento scenico di un balletto, pertanto gli elementi della collezione Aria creano un movimento dinamico e grafico che sembra evaporare nella mescolanza di luci e ombre e trasforma i piatti una sorta di cornice, all’interno della quale

possono giocare gli chef”.

 

 

<Barbara Tassara>

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

‘Ether’ di Ginori 1735 vince Tableware...