DESIGN

L’artista Araki alla Fondazione Bisazza di Vicenza

La Fondazione Bisazza presenta “Love-Dream, Love-Nothing”, prima installazione permanente al mondo del celebre fotografo giapponese Nobuyoshi Araki presso la sua sede di Montecchio a Vicenza, curata da Filippo Maggia.

L’installazione riproduce il privé del “Rouge Bar”, un elegante night club situato nel quartiere Shinjuku di Tokyo, spesso frequentato da Araki dopo le sessioni fotografiche, con due privé speculari.

Il primo privé ha un divanetto ovale e un tavolo in centro, come l’originale a Tokyo, con locandine e manifesti di mostre di Araki appoggiate alle pareti interne.

Il secondo privè, invece, è adibito a libreria, in omaggio alla sterminata produzione di libri d’artista, monografie e cataloghi delle mostre dedicate al fotografo, più di 500 pubblicati in tutto il mondo in oltre 50 anni di attività, insieme a piccoli modellini di dinosauri, simili a quelli che utilizza nell’allestimento delle scenografie di molte sue composizioni.

Alle pareti della sala permanente, oltre alle immagini realizzate da Araki per Bisazza, alcune fotografie acquisite dalla Fondazione e tre recentissime sue opere, tre calligrafie eseguite secondo la tecnica tradizionale giapponese “shodō”, con poetiche incentrate sull’amore per l’universo femminile e sul confine fra vita e morte, bellezza e decadenza, bianco e nero.

La sala permanente testimonia la passione e l’attenzione che da anni la Fondazione Bisazza riserva alla fotografia, oltre al design e all’architettura, con numerose altre opere esposte, di Berenice Abbott, Eugène Atget, Gabriele Basilico, Roland Fischer, Candida Höfer, Julius Shulman e Hiroshi Sugimoto.

Per maggiori informazioni:

Fondazione Bisazza

Viale Milano56
- Montecchio (Vicenza)

Telefono +39-0444-707690

info@fondazionebisazza.it www.fondazionebisazza.it

 

<Barbara Tassara>


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

L’artista Araki alla Fondazione Bisazza di V...