ENTERTAINMENT

‘Legally Blonde’ brioso musical al Teatro Arcimboldi di Milano

Definito il primo musical ‘Girl Power’, arriva in Italia dopo il grande successo di Broadway e dopo i Premi internazionali vinti nel West End di Londra, il musical ‘Legally Blonde, La rivincita delle bionde’, un tributo alle capacità e alla forza di volontà delle donne.

I grandi consensi di pubblico arrivano anche dall’Australia, Corea, Paesi Bassi, Francia, Austria, Canada, Brasile, Messico, Svezia e Finlandia, che hanno amato la trama tratta dal romanzo omonimo di Amanda Brown e dal relativo film uscito prodotto da Metro-Goldwyn-Mayer Motion Pictures.

Elle Woods, la protagonista, è una ragazza briosa, alla moda, dolce e soprattutto bionda. Presidentessa della confraternita femminile nell’università della California, sembra avere tutto ciò che desidera, finchè la sua vita viene sconvolta dal suo ragazzo che, non ritenendola sufficientemente affidabile, la lascia per frequentare la facoltà di legge ad Harvard.

Determinata a riconquistarlo, la ragazza usa il suo ingegno e il suo fascino per entrare a sua volta nella prestigiosa Università dove all’inizio ritrova compagni snob che disapprovano il suo abbigliamento e la ritengono non adeguatamente preparata.
Con l’aiuto di nuovi amici, Elle scopre le sue abilità e l’interessante studio della legge, diventando brava tanto da essere in grado di aiutare concretamente gli altri.

Il ritmo vertiginoso della trama, guidato da musiche incalzanti e coreografie esplosive, coinvolge il pubblico e fa amare la simatica Woods, bionda, bella e intelligente.

Il primo teatro ad ospitare la rappresentazione è l’Arcimboldi di Milano (in scena dall’1 al 5 febbraio), per poi proseguire la tournée a Genova al Teatro Politeama (24 e 25 febbraio), a Firenze al Teatro Verdi (dal 10 al 12 marzo) e infine a Torino al Teatro Alfieri (18 e 19 marzo).

Il cast dei professionisti creativi è di tutto rispetto, dalla coppia Laurence O’keefe e Nell Benjamin, che ha curato musiche e liriche, al Libretto di Heather Hach, le Scene di Matteo Piedi, i Costumi di Veronica Iozzi, il Disegno luci di Valerio Tiberi e il Disegno fonico di Marcello Mannini, con le consulenze Hair e Make Up di Elisa Bocchi e le Fotografie in studio e di scena di Luca Vantusso.

Alla Regia Matteo Gastaldo, coadiuvato dalla Direzione musicale di Fabio Serri e del Direttore tecnico Luca Tombolato con l’Organizzazione tecnica di Sergio Luppino.

Elisa Panfili ha diretto il casting che vuole interpreti Lucia Blanco (Elle Woods), Claudio Zanelli (Emmett Forrest), Giovanna D’angi (Paulette Buonofonte), Andrea Carli (Professor Callahan), Luca Pozzar (Warner Huntington Iii), Laura Galigani (Vivienne Kensington), Alice Mistroni (Shandi/Brooke Wyndham), Giulia Gerola (Serena), Stella Kablan (Pilar), Serena Olmi (Margot), Sara Marinucci (Kate/Chutney), Claudia Sophie Dell’utri (Veronica/Enid Hoops), Nicola Monterumisi (Grandmaster Chad/Dewey/Kyle), Giuseppe Galizia (Mr. Woods/Winthorp/Reporter), Marta Bruzzichelli (Gaelen/Linda/Mrs. Woods/Whitney), Maddalena Lospalluto (Boutique Manager/Ens./Giudice), Davide Dal Seno (Lowell/Ens./Pedro), Francesco Cenderelli (Charles/Ens.), Roberto Tarsi (Sundeep Padamadan/Ens.), Matteo Portieri (Aaron/Ens.), Francesco Pizzeghello (Pforzheimer/Ens.), Francesca Fogaça (Leilani), Isabella Cociglio (Cece), Matteo Gioia (Ens. Denes) e Maria Sacchi e Gianluca Pilla come Swing.

<editorial staff Wemagazine>


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

‘Legally Blonde’ brioso musical al Teatro Arcimbol...