DESIGN

‘Rendez-vous’ fra Saba e l’eccentrico mondo di Alessandro Mendini

Saba Italia produce un nuovo sistema di sedute chiamato ‘Rendez-vous’ ispirate all’eccentrico mondo dell’architetto designer Alessandro Mendini.

Da una stanza colorata all’altra, il sistema di sedute diviene flessibile a più soluzioni.

Rendez-vous sofa’ è disegnato da Sergio Bicego e si modifica a propria scelta, giocando con i morbidi moduli imbottiti fissati sull’elegante struttura metallica verniciata nera.

Accanto, il divanetto e le poltroncine ‘Philo’, design di Marzo Zito, capaci di convivere con diversi ambienti, in casa, in spazi pubblici e in generale nei luoghi dell’incontro, dell’accoglienza e delle relazioni. Un gioco di linee e colori, dove il filo metallico si trasforma in filo di cucitura, trama e ordito, mescolati e uniti.

Baby geo’ e ‘Ola’ sono altre due poltroncine disegnate rispettivamente da Paolo Grasselli e dal Team Saba Project; la prima creata utilizzando come seduta l’omonimo pouf cui aggiungere lo schienale, agganciato facilmente alla base anche in un secondo momento; la seconda, essenziale e grafica, è proposta con o senza braccioli.

A corredo, il tavolino ‘Hexa’, design Enzo Berti, che ricorda l’arredo anni ’50, con base metallica verniciata bruno oliva o bronzo, piano in marmo bianco di carrara, marmo noir antique o marmo emperador dark.

<Barbara Tassara>


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

‘Rendez-vous’ fra Saba e l’eccentrico mondo di Ale...