DESIGN

Superstudio Maxi’, nuovo spazio-eventi in zona Famagosta / Milano

Apre un nuovo grande spazio in via Moncucco a Milano, ‘Superstudio Maxi’ che sarà inaugurato nella prossima Design Week 2020 e dedicato a manifestazioni di arte, artigianato, design, moda, lifestyle, innovazione, cultura.

Superstudio è parte attiva della metamorfosi metropolitana da oltre 40 anni, quando fonda la prima sede al numero 13 di via Forcella e venti anni dopo si aggiunge Superstudio Più, in via Tortona 27.

Valorizzazione e rigenerazione della periferia si unisce alla voglia di continuare ad innovare il settore degli eventi, della cultura, della comunicazione, partendo proprio da questa zona in disuso in Famagosta, un immobile industriale degradato ma di valore identitario di Milano.

Con un intervento di risanamento conservativo, il nuovo ‘Superstudio Maxi’ diverrà la terza location creata da Superstudio Group, società a conduzione famigliare fondata nel 1980 da Flavio Lucchini e Gisella Borioli, giornalisti e creativi, insieme al giovane nipote Tommaso Stecchi Borioli, ceo di Superstudio Events.

‘Superstudio Maxi’, in apertura ufficiale ad Aprile 2020 per la Design week, si trasformerà in un centro multiculturale e polivalente dedicato alle ‘passioni’ dei cittadini e a vari settori della produttività e cultura contemporanea.

Nell’edificio della vecchia industria siderurgica verranno installati oltre 2000 mq di pannelli solari, una centrale ‘Vision Room’ di 200 mq e un immenso spazio espositivo per un totale di

7.200 mq su una altezza 8 metri, abbinato ad un cortile collegato di 2.800 mq, per un totale di 10.000 mq, che consente una capienza di oltre 3.400 persone.

Tutta la facciata del perimetro esterno diventa mezzo di comunicazione attrattivo e artistico, con un gigantesco ledwall di 200 mq e 11 metri di altezza che accoglie i visitatori e trasmette contenuti personalizzati, videoart, dirette video di ciò che succede all’interno, mentre la facciata esterna muta periodicamente e si veste di colore.

La ‘scatola bianca’ dalla forma a zig-zag dell’architettura originale, rivestita di pannelli prefabbricati, diventa una ‘tela’ su cui artisti di diversa provenienza lasceranno il loro segno e messaggio temporaneo, “soggetto d’arte (con)temporanea” che si trasforma, un esempio di urban art flessibile.

Accanto a ‘Superstudio Maxi’ cresce un grande parco verde pubblico, il Parco La Spezia di 53.600 metri quadri, con area giochi e area cani, facilmente raggiungibile (a 1 minuto di distanza MM2 fermata Famagosta, uscita autostrada A7, tangenziale, circonvallazione esterna, pista ciclabile e vari bus).

Tenersi aggiornati su: www.superstudiogroup.com e www.superstudioevents.com

<Barbara Tassara>


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

Superstudio Maxi’, nuovo spazio-eventi in zona Fam...