FASHION

‘Somma dei colori = nero’, la sfida di Desigual

Marca internazionale di moda Desigual, fondata nel 1984, si è da sempre divertita ad infrangere le regole della moda, utlizzando il colore e i patchwork di fantasie per colpire il pubblico e rivoluzionare gli abbinamenti.

Desigual, appunto, perché non era come gli altri brand, ma qualcosa di distinto, di diverso, di particolare. Il primo negozio Desigual divenne il punto d’incontro di una marea di persone affascinate da quell’universo libero, ottimista, indipendente e mediterraneo, che dava messaggi e prodotti ‘accessibili’ e che, trent’anni dopo, da Barcellona, continua svilupparsi nel mondo.

Oggi la nuova capsule uomo e donna lancia una inaspettata sfida, il nero, considerato non come assenza di colore ma ricchezza di dettagli, trasparenze, ricami e stampe tono su tono.

Dall’abbigliamento all’accessorio, veste cappotti e giacconi imbottiti, abiti di diverse modellature, maglie gonne e pantaloni, denim, sneakers, che rivelano i loro dettagli solo quando indossati.

<Silvia Vignale>

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

‘Somma dei colori = nero’, la sfida di Desigual...