DESIGN

Vision Milan Glass Week, prima edizione fino a 8 Ottobre in città

Inaugura Vision Milan Glass Week, una nuova edizione dedicata all’arte e all’architettura alla scoperta della Milano di Vetro e della Via dei Vetri Antichi, in programma il prossimo 5-8 Ottobre 2021.

Prima edizione che racconta le tecnologie nuove del vetro e organizza incontri, esposizioni, laboratori ed eventi enogastronomici per approfondire la forte connessione tra il vetro e le sue lavorazioni.

La Via dei Vetri Antichi guiderà il viaggio alla scoperta dei Musei milanesi e delle loro collezioni di vetro insieme all’Association Internationale pour l’Histoire du Verre – Comitato Nazionale Italiano che accompagnerà il visitatore nelle precedenti epoche storiche come una macchina del tempo presso Civico Museo Archeologico, Museo Poldi Pezzoli, Museo Bagatti Valsecchi, Museo delle Arti Decorative al Castello Sforzesco, su

prenotazione: promozione@storiadelvetro.it.

Con l’Ordine degli Architetti prende vita il progetto La Milano di Vetro insieme a Maria Vittoria Capitanucci, storica e critica dell’architettura, in un insieme di itinearari che visiteranno alcuni della Milano moderna e contemporanea che esprimono un uso raffinato del vetro dal punto di vista tecnico, estetico, compositivo e ambientale, come la Unicredit Tower in Piazza Gae Aulenti, le tre torri Allianz, Generali e PWC a CityLife, il Grattacielo Pirelli, Palazzo Galbani, Torre Galfa, gli uffici Saurberuch+Hutton e MAC9 Zurich Insurance in zona Maciachini. Anche queste sono visite gratuite su prenotazione obbligatoria su www.glassweek.it.

Una speciale installazione in Piazza Gae Aulenti, Il Mostro della Laguna, opera d’ingegno dell’architetto Simona M. Favrin realizzata dal Maestro Nicola Moretti, ricopre uno scheletro in acciaio realizzato da Somfer dotato di un’innovativa anima tecnologica realizzata con la collaborazione di Forme d’Acqua e Arentech+In Light.

Fra gli eventi proposti da Vision Milan Glass Week (l’intero programma è disponibile sul sito glassweek.it) alcune aziende di design, atelier e botteghe dedicate alla vetreria, oltre ad una serie di eventi collaterali che uniscono la mixologia e la degustazione all’utilizzo del vetro.

Da Glassworks, leader nella produzione del vetro di Murano, presenta un’esposizione di opere in vetro di Murano forgiate dai maestri vetrai della famosa isola.

Barovier & Toso dedicano alla manifestazione le due collezioni d’isiprazione anni Venti, Metropolis e Vertigo, alla visione presso lo showroom di via Durini con un allestimento d’eccezione curato da Vandersandestudio. In esposizione anche la recentissima collezione Opéra disegnata da Philippe Nigro.

Le tre generazioni di artigiani del marchio milanese Cristallamp raccontano la loro storia e offrono speciali sconti per l’acquisto di lampadari e vetri artistici.

Dossena Vetrate è un bottega di artigiani 2.0 dove si percepiscono i passaggi della lavorazione antica uniti a materiali moderni.

La galleria Fatto ad Arte seleziona una serie di opere progettate da diversi designer e realizzate dai migliori laboratori artigianali d’Italia, come quelle del maestro Angelo Mangiarotti e quelle del giovane talento del design contemporaneo Rudy Faissal.

La Vetraia partecipa alla prima edizione manifestezione aprendo al pubblico le vaste collezioni che danno una visione particolarmente artistica e creativa del vetro, da Carlo Moretti, Salviati, NasonMoretti a Marina e Susanna Sent.

Superfici materiche e colorate per giochi tattili e di luce: è questa l’esperienza sensoriale offerta da Omnidecor che ospita nel suo show-room il più vasto catalogo di vetri disponibile.

Reflex parlerà del cristallo industriale e dell’inesauribile patrimonio dell’artigianato veneziano, dando vita a prodotti unici nel loro genere.

Dal Renzo del Ventisette, specializzato nella produzione di lampadari e articoli di illuminazione in ferro battuto, bronzo e ottone, arricchiti da vetro di Murano, cristalli e decorazioni a tempera e finiture in oro foglia, eseguiti manualmente, si entra in una sorta di casa-museo, con pezzi di design realizzati in collaborazione con i migliori Maestri vetrai Muranesi.

Il mondo magico di Vetrhobby apre le sue porte per far scoprire le più svariate tecniche di lavorazione del vetro: tiffany, legatura a piombo, fusing fun, mosaico e tantissime altre attività manuali.

E infine, Sara Talso e Laura Morandotti di Vetrogioielli guideranno all’interno del loro laboratorio di artigianato e arte.

 

<Barbara Tassara>


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

Vision Milan Glass Week, prima edizione fino a 8 O...