ART DISCOVER

Sony World Photography Awards: Craig Easton e Graciela Iturbide fra i vincitori

Sony Group Corporation, creative entertainment company con solide basi nella tecnologia, ha promosso anche questo anno ‘Sony World Photography Awards’, creati dalla World Photography Organisation, piattaforma globale per il settore fotografico internazionale, concorso aperto a tutti e a titolo gratuito

L’edizione Numero 14 del 2021 ha premiato il britannico Craig Easton come ‘Photographer of the Year’ e i suoi scatti legati alla tradizione documentaristica che esplora le politiche sociali, il tema dell’identità e il senso di appartenenza, combinando fotografia di ritratti, paesaggio e reportage.

Easton ha dichiarato: “Sono fiero che la mia opera sia stata apprezzata. Fotografo per imparare, per provare a capire, per documentare e condividere delle storie. Metto in discussione percezioni e stereotipi, racconto storie delle comunità ignorate o rappresentate in maniera distorta per condividerle a livello globale”.

L’altro ambito premio di ‘Outstanding Contribution to Photography’  è stato assegnato a Graciela Iturbide, artista di Città del Messico, allieva di Manuel Álvarez Bravo, riconosciuta a livello internazionale come la più importante fotografa vivente dell’America Latina. Iturbide immortala spaccati di vita quotidiana e culturale dalla fine degli anni ‘70 esplorando le tante complessità e contraddizioni del Paese, mettendo in discussione le disuguaglianze e sottolineando le tensioni esistenti tra la realtà urbana e rurale, moderna e indigena.

Altre dieci categorie ‘Professional’ e nuovi vincitori dei concorsi ‘Open’, ‘Student’ e ‘Youth’, sono state premiate da una giuria di esperti sulla base di un corpus di lavori di varia natura. Fra i vincitori ‘Professional’ di quest’anno ci sono:

Per il settore Architettura e Design premiati Tomáš Vocelka (Repubblica Ceca), Frank Machalowski (Germania) e Gu Guanghui (Cina continentale); nella Fotografia Creativa vincono Mark Hamilton Gruchy (Regno Unito), Luigi Bussolati (Italia) e Sasha Bauer (Federazione Russa).

Per la fascia Documentaristica ricevono l’Award anche due italiani, Vito Fusco e Lorenzo Tugnoli, mentre per la categoria Ambiente ancora un italiano, Simone Tramonte, insieme a Mohammad Madadi (Repubblica Islamica dell’Iran) e Antonio Pérez (Spagna).

A primeggiare negli scatti del Paesaggio ci sono Majid Hojjati (Repubblica Islamica dell’Iran), Andrea Ferro (Italia) e Fyodor Savintsev (Federazione Russa).

Tutti dal Regno Unito nella sezione Ritratto con Craig Easton, Julia Fullerton-Batten e Jane Hilton; viceversa nello Sport si classificano Anas Alkharboutli (Repubblica Araba di Siria), Patrick Meinhardt (Spagna) e Farzam Saleh (Repubblica Islamica dell’Iran).

I premi della sezione ‘Open’ celebrano la potenza visiva di scatti singoli che possiedono una potente efficacia narrativa unita a caratteristiche tecniche d’eccellenza e la vincitrice ‘Open Photographer of the Year 2021’ è Tamary Kudita (Zimbabwe) è stata proclamata e celebrata con un premio in denaro di 5.000 dollari, un set di attrezzature fotografiche digitali di Sony e visibilità internazionale.

Queste le parole di Kudita sulla sua vittoria: “Lo scatto ‘African Victorian’ è un omaggio alla contemporaneità che sa anche essere ben radicata nella storia e nella rappresentazione della cultura africana, in questo caso, l’arte dello Zimbabwe.”

Coenraad Heinz Torlage (Sudafrica) è lo ‘Student Photographer of the Year 2021’; il titolo ha permesso alla sua accademia, Stellenbosch Academy of Design and Photography, di ricevere un set fotografico di Sony.

Torlage ha affermato: “È quasi impossibile descrivere l’esperienza di poter mostrare il mio Paese e i suoi straordinari abitanti al resto del mondo. Ho grande fiducia nei giovani agricoltori sudafricani, fondamentali per la sostenibilità alimentare e la consapevolezza ecologica della nazione. Sono onorato che i miei scatti abbiano anche solo potuto essere presi in considerazione in una manifestazione così prestigiosa.”

Il diciannovenne indiano Pubarun Basu si è aggiudicato il titolo di ‘Youth Photographer of the Year 2021’ e ha così commentato la sua vittoria: “Sono fiero di aver partecipato al concorso condividendo i miei scatti con quelli eccezionali di altri giovani fotografi da tutto il mondo. La mia aspirazione è migliorare dal punto di vista artistico e vorrei ringraziare la mia famiglia e gli amici che mi hanno sempre incoraggiato a non accontentarmi.”

 

<Barbara Tassara>

 

 

Crediti immagini: Coutersy by Sony World Photography Awards

© Craig Easton, Regno Unito, Photographer of the Year, concorso Professional, Ritratto, Sony World Photography Awards 2021

© Graciela Iturbide, Alheli, Oaxaca,1995

© Graciela Iturbide, Self Portrait In The Country, 1996

© Graciela Iturbide, Mujer Angel, Desierto de Sonora, Mexico, 1979

 

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

READING

Sony World Photography Awards: Craig Easton e Grac...